Previous Frame Next Frame
  • Macomer Bosa

    un viaggio panoramico verso l'azzurro del mare

    Image
  • Sassari Tempio Palau

    Coast to Coast

    Image
  • Isili Sorgono

    tra il verde dei boschi su opere d'arte di ingegneria ferroviaria

    Image
  • Mandas Arbatax

    la linea più bella del mondo

    Image

Il Trenino Verde della Sardegna

La linea Mandas laconi


Lo scrittore inglese D.H. Lawrence viaggiò su questa tratta nel gennaio del 1921, assieme con la moglie Frieda Von Richtofen. I suoi pensieri e le sue riflessioni sono immortalate in “Sea and Sardegna”, dove ancora si possono trovare suggestioni valide anche adesso.

IL VIAGGIO Partiti da Mandas, si procede sulla linea destinata al trasporto pubblico locale verso Isili, lasciando ad est quella turistica che porta ad Arbatax. In salita si raggiunge la stazione di Serri, poco distante dall’abitato e dall’area archeologica di Santa Vittoria. Questa prima parte del viaggio si svolge attraverso il paesaggio collinare del Sarcidano: ecco la stazione di Isili a sud del paese, che viene attraversato in tutta la sua lunghezza e che si lascia dopo aver lambito l’importante area nuragica di Is Paras. La linea si tuffa nella vallata del Rio Mannu, dove dal 1991 è stato creato il lago artificiale di Is Barroccus, che ha isolato su uno sperone la chiesetta di San Sebastiano; si arriva alla stazione di Sarcidano, un tempo molto importante perché da qui partiva anche la ferrovia per Ales e Villacidro, ora smantellata, ma percorribile per lunghi tratti come pista ciclabile. La vegetazione gradatamente aumenta e si va salendo fra il verde della macchia mediterranea. Si raggiunge ora la stazione di Nurallao, in posizione dominante sul sottostante paese. Da qui inizia un gran bel tratto, con la linea a mezza costa dominante sulla vallata, con lo sfondo, ad ovest, del profilo piatto della giara di Gesturi. Si superano le fermate di Cignoni e di Su Lau e si arriva alla graziosa stazione di Laconi, dopo aver attraversato il parco del paese, una delle attrattive più importanti assieme al museo dei Menhir e ai luoghi cari a Sant’Ignazio.

Prenota e acquista un biglietto


...............

Atteso da tempo, il momento della riapertura è arrivato e sarà caratterizzato da programma triennale dei viaggi del Trenino Verde per il 2016. Assessorato Regionale dei Trasporti e ARST hanno, infatti, definito il nuovo calendario di viaggi sulle linee Turistiche ferroviarie.
Il sitema di prenotazione on-line è attivo
- Raccomandiamo di prenotare in anticipo i biglietti per il viaggio
- Sui treni i posti non sono numerati, si cercherà di mantenere uniti i gruppi di viaggiatori, ma ciò dipenderà dalla disponibilità dei posti.

ARST SPA


trasporti regionali della sardegna

ARST SpA rappresenta la maggior Azienda di TPL in Sardegna e una delle più importanti a livello nazionale. Opera in tutta la Sardegna prevalentememte con servizi extraurbani, nonchè con servizi urbani nelle città di Alghero, Carbonia, Iglesias, Macomer e Oristano. Nei Comuni di Cagliari e Sassari, inoltre, gestisce le due linee di Metrocagliari e Metrosassari. Nel settore ferroviario, l'offerta TPL è presente attraverso le quattro linee Monserrato - Isili, Macomer - Nuoro, Sassari - Alghero, Sassari - Sorso,

L'Azienda opera nel ferroviario turistico attraverso i collegamenti de 'Il Trenino Verde della Sardegna'

ARST SpA Via Posada 8-10 09122 Cagliari